Loading

Ceri

Ceri

Malgrado Ceri ospiti un santuario abbastanza famoso che ospita alcune opere d’arte di pregio e sia una località ben conosciuta dai romani e per questo selvaggiamente sfruttata durante l’estate a fini turistici dai suoi abitanti, solo pochi siti web ne parlano.

Wikipedia le dedica una pagina abbastanza accurata.

L’associazione socioculturale “Ducato di Ceri” cura un pregevole sito web dedicato al borgo, purtroppo incompleto di alcune sezioni, dove è possibile reperire comunque alcune informazioni e parecchie fotografie.

I proprietari del Castello di Ceri – che non è accessibile ai visitatori nemmeno a pagamento – lo pubblicizzano come luogo per eventi attraverso un sito web di un qualche interesse.

Tags

Aioe

Aioe

L’autore di questo blog si chiama all’anagrafe Paolo Amoroso, soprannominato Aioe fin da ragazzo, di professione avvocato nel penale, con la passione per l’aria aperta, la storia medievale e l’informatica.

LEAVE A COMMENT